venerdì 19 febbraio 2010

Nei suoi stivali

Mi sono sempre chiesto cosa fosse Dorian's, il posto dove entra a inizio brano il protagonista di Black Like Me, noto pezzone degli Spoon.

I believed that someone'd
Take care of me tonight
As I walk into Dorian's
Can you see it in my eyes?

"I broke up with my girlfriend just before we recorded that one," spiega Britt Daniel. "Right then, I actually felt as desperate as I sound."

Un bar di Austin forse? Lui entra e incontra lei assieme ad altra gente....Un attimo, Britt non sta più ad Austin, da un pezzo di è trasferito a Portland.
Ecco allora che una brevissima ricerca mi permette di risalire al locale misterioso: un calzolaio di Portland.
E tutto torna, in quanto il testo della canzone prosegue così:

My boots are on the mend
And they ain't walkin' home
Street tar in summer'll do a job on your soul

Perfetto per un texano indossatore di stivali come Daniel!

Voi vi chiederete: "che ci frega?".
Nulla, lo so.
Perdonatemi, ma un venerdì pomeriggio in cui non hai voglia di fare un cazzo mentre il tuo blog mat(t)e a quanto pare minaccia di tornare a scrivere regolarmente, dopo mesi di silenzio, così rialzando il livello dell'amichevole competizione che ha da sempre animato questo postaccio, dicevo, un pomeriggio così è perfetto per fare la cronaca dell'ennesima attività maniacale ed inutile suscitata dal R&R e alimentata da Internet.

Ci vediamo da Dorian's, prima o poi.

Nessun commento:

Posta un commento