martedì 26 maggio 2009

Mi manca(va)no gli Spoon


Volevo un nuovo disco ché dall'ultimo è passato un bel po' di tempo.
Ma grazie ai con(s)igli del blogmate Matte ho rimediato all'astinenza da Spoon procurandomi il nuovo disco dei White Rabbits, prodotto proprio - e si sente - da Britt Daniel, il quale si vede qua sotto nella foto.



E pensare che l'ottimo debutto mi era sfuggito (anche se ce l'avevo nella libreria di iTunes, circostanza eloquente, generalizzando un po' la mia esperienza personale, in merito alle odierne modalità di acquisizione-ascolto della musica; e anche se - è il colmo - se ne era parlato su questo blog: circostanza eloquente in merito al mio alzheimer galoppante).


Il gruppo è dotato di notevoli capacità tecniche (sanno suonare!) e compositive (fantasia e accuratezza nell'arrangiamento) e fa musica in equilibrio tra raffinatezza e immediatezza. Scommetto che, proprio per questo, non avrà un enorme successo tra gli hipster e rimarrà una di quelle belle realtà un po' sfigate con un seguito di fan affezionati. Quelle che alla fine, ho notato, personalmente preferisco.
Visto che le parole lasciano il tempo che trovano, soprattutto le mie, non mi resta che consigliarvi di dare una chance ai White Rabbits ascoltandoli sul loro myspace o guardandone il video qua sotto. Io mi sono già mezzo innamorato!








foto e video di ANDREW DROZ PALERMO

Nessun commento:

Posta un commento