lunedì 1 settembre 2008

Back with some Dos


Non appena l'ho vista, le ho chiesto subito la mano; lusingata, si è purtroppo detta ancora troppo legata al ricordo del defunto marito Eugenio; peccato. Però ha posato per me, per un'unica, indimenticabile foto della chick più hot e cool del Trentino.


* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *


Il colonnello Sanders, fondatore nonché immagine stessa della catena di fast food Kentucky Fried Chicken, non era uno sprovveduto; infatti prima di passare a miglior vita ha lasciato precise disposizioni affinché i suoi nipoti facciano il giro delle fiere di paese di tutto il mondo per controllare che baracchini di sedicente cucina tex mex gestiti da certi "Negroni" non copino la sua famosa ricetta per cucinare il pollo fritto; i nipoti, nel caso vi fosse bisogno di "convincere" qualcuno con le maniere forti, si portano dietro scagnozzi rockabilly che fanno brutto.

3 commenti:

  1. Ice,

    è uguale uguale alla mia portinaia!

    Sorriso, postura, tutto!

    SAo

    RispondiElimina
  2. il texano! l'ho visto anche io!
    come non notarlo nonostante il carnevale generale, mentre consumavo negroni preconfezionati nell'attesa che i compari uscissero dalla bolgia dei gatti randagi...

    RispondiElimina
  3. mr fried chicken era decisamente il vincitore morale, un pò come il nostro tavolo dopo 16 fakespritz"negroni"

    RispondiElimina